Subscribe Now

Trending News

Api / Agricoltura / Ambiente

Pesticidi e aree ecologiche (EFA)

23 giugno 2014

20140401 ask pacIn diverse occasioni Bee Life – Coordinamento Apistico Europeo, unitariamente con altre associazioni europee, ha sensibilizzato la Commissione Ue sull’assoluta incoerenza d’uso dei pesticidi nelle aree di interesse ecologico (EFA), di prossima istituzione nella PAC.

La risposta della Ue evidenzia, fra l’altro, l’accoglimento di alcuni indirizzi e suggerimenti.

La risposta della Commissione Ue a Bee Life propone le seguenti argomentazioni:

– Nelle zone a breve rotazione delle colture: non sarà possibile utilizzare fertilizzanti e pesticidi e gli Stati membri dovranno adottare misure in tal senso.

– Nelle aree con colture di copertura o coperte verdi: gli Stati membri dovranno decidere un elenco di miscele di colture in modo da garantire il mantenimento della biodiversità, impostare il periodo e le condizioni di semina e altre condizioni vincolanti i metodi di produzione, come ad esempio il divieto di pesticidi. Nella maggior parte dei casi, la possibilità per gli agricoltori di utilizzare pesticidi in queste aree dovrà essere limitata.

– Anche nelle aree a colture che fissano l’azoto, gli Stati membri dovranno definire un elenco di culture che non richiedono un uso intensivo di pesticidi e fertilizzanti. Gli Stati membri potranno anche stabilire vincoli supplementari sui modi di produzione.

– Nelle altre zone EFA come le aree cuscinetto o tampone … i pesticidi e i fertilizzanti saranno poco usati, visto lo scarso interesse produttivo delle stesse aziende agricole interessate.

La Commissione Ue ribadisce che un divieto assoluto dei pesticidi in queste aree, comporterebbe controlli complessi ( ad esempio con: campionamento di suolo e vegetali) e una potenziale fonte di errori e contenziosi.

Leggi anche:

Potrebbero interessarti