Subscribe Now

Trending News

Il mercato Notizie

Misure protezionistiche USA per le importazioni di miele da Argentina e Cina

27 gennaio 2002

La International Trade Commission degli Stati Uniti ha deciso che la concorrenza, alle attività produttive americane, da parte delle importazioni di miele provenienti da i due paesi (fra i 5 più grandi produttori ed esportatori al mondo di miele) configura un oggettivo fenomeno di Dumping.
L’amministrazione statunitense, pertanto, applicherà pesanti diritti antidumping sulle…

 

…partite di miele di tale provenienza.
Le sanzioni colpiscono oltre al miele, in qualsiasi stato e confezione, anche i preparati e derivati alimentari che contengono quale componente il miele, in una percentuale superiore al 50%.

Le conseguenze per il mercato sono assai gravi. Estesi fenomeni di “triangolazione” (tramite il Messico ad es. per il miele argentino) che ostacolano qualsiasi tracciabilità dei prodotti e rendono ancor più difficile la lotta alle sofisticazioni. Una forte pressione ed un notevole aumento dell’offerta per l’unico grande mercato di consumo al mondo disponibile: L’Unione Europea.

La sofferenza delle transazioni e l’accentuarsi della concorrenza sulla piazza europea avrebbe già comportato un notevole ribasso delle quotazioni del miele d’origine cinese.

La grave situazione politica e la notevole instabilità argentina, oltre ad una stagione produttiva compromessa in vaste zone del paese, non consente d’avanzare previsioni sulle disponibilità e quotazioni del miele da tale provenienza.{jcomments on}

Potrebbero interessarti