Subscribe Now

Trending News

Varroatosi Articoli

Lotta alla Varroa: asportazione della covata maschile

Asportazione della covata maschile

Razionale

La varroa è maggiormente attratta dalla covata da fuco rispetto alla covata femminile per riprodursi.

Pertanto, lasciando la possibilità alle api di costruire dei favi da fuco e ritagliando la covata quando opercolata, è possibile asportare delle quote significative di varroa ad ogni asportazione.

Tecnica

Si può fare costruire il favo da maschio in un telaino vuoto, eventualmente con una colatura di cera come invito. In alternativa si possono utilizzare gli appositi telaini divisi in tre parti che consentono di effettuare agevolmente il ritaglio di uno solo dei tre favetti con cadenza settimanale. Il ritaglio con cadenza settimanale della covata maschile opercolata è ottimale perché evita che le varroe possano sfruttare la covata maschile per riprodursi con maggior prolificità rispetto alla covata da operaia.

favo fuco

Periodo

Primavera

Efficacia

La riduzione delle varroe (efficacia) dipende dal numero di ritagli ed è valutata del 50% con 2-3 ritagli e può salire al 70% con 4-5 ritagli. Il costo della produzione della covata maschile poi rimossa non comporta una riduzione significativa delle performances delle famiglie (Charriere et al., 1998, Calderone et al., 2005).

Utilizzo

Si tratta di un metodo utilizzabile in una logica di lotta integrata, che consente la riduzione del livello di infestazione estivo, in aggiunta ma non in sostituzione al trattamento tampone estivo che rimane indispensabile per invernare api sufficientemente sane da arrivare allo svernamento.

A fronte dell’indubbia utilità il costo in termini di manodopera, proprio nel periodo di massimo carico di lavoro per l’apicoltore,  è importante. Tale costo può essere ridotto integrando l’operazione nella normale gestione degli alveari (es. controllo sciamatura).

Riferimenti

Charriere, J.D., A. Imdorf, B. Bachofen, and A. Tschan. Eliminazione Della Covata Di Fuchi: Una Misura Efficace per Ridurre L’infestazione Degli Acari Della Varroa. Centro Svizzero di Ricerche Apicole, Liebefeld, 1998. http://www.agroscope.admin.ch/imkerei/00316/00329/02084/index.html?lang=it&download=NHzLpZeg7t,lnp6I0NTU042l2Z6ln1ah2oZn4Z2qZpnO2Yuq2Z6gpJCDeHt_fmym162epYbg2c_JjKbNoKSn6A–.
 
Calderone, N. W. 2005. “Evaluation of Drone Brood Removal for Management of Varroa Destructor (Acari: Varroidae) in Colonies of Apis Mellifera (Hymenoptera: Apidae) in the Northeastern United States.” Journal of Economic Entomology 98 (3): 645–50. doi:10.1603/0022-0493-98.3.645
 

Potrebbero interessarti